Sedie e mal di schiena

Quando parliamo di condizioni di lavoro dure o pericolose automaticamente pensiamo ad un attivita svolta in un cantiere, la rimozione di amianto, trattamenti con rifiuti nucleari o lavorare in un industria metalmeccanica. E pure una bella fetta della popolazione oggi svolge un lavoro mentre sta seduto. Tuttavia la ricerca ci ha mostrato che stare semplicemente seduti ad una scrivania è una delle cose più pericolose che una persona può fare al suo corpo.

Negli ultimi anni si e osservata un’ondata di problemi muscolo-scheletrici associati con il lavoro in ufficio mentre sono tante le persone che passano almeno 8 ore al giorno seduti dietro una scrivania per svolgere il proprio lavoro.
Fra di loro ci sono anche i designers di poltrone o sedie da ufficio che cercano di creare il prodotto che sposa perfettamente l’estetica e l’ergonomia. Una volta il loro lavoro era molto creativo, ora per tutti e diventato anche scientifico perche le esigenze della clientela sono cambiate. Si presta piu attenzione al’ergonomia ed il benessere mentre il design ed il materiale di qualita sono un optional. Al momento ci sono tanti prodotti sul mercato che possono arrivare a costare fino anche a 2-3 mila euro promettendo di risolvere i diversi sintomi causati dalla postura sbagliata e la posizione seduta prolungata. Ed e qui che sorge il problema. Mentre i designers e i produttori ce la mettono tutta per trovare la soluzione perfetta si sono dimenticati che la nostra vita e sedentaria nonostante una posizione ergonomica ma sopratutto si dimenticano che non siamo stati disegnati per star seduti ma per muoverci!

Ma che effetto ha la postura da seduti sul nostro corpo?
Il meccanismo e ben complesso per descriverlo, pero stare seduti per troppo ha un effetto globale sul nostro corpo e non solo sui muscoli come spesso si pensa. Le ricerche dicono che chiunche guadagna il proprio pane seduto va incontro a problemi con il colesterolo alto, glicemia alta, l’obesita e infine problemi musculoscheletrici cronici.
Tanti di noi giustamente si tengono in movimento alcuni giorni della settimana dopo il lavoro, ma anche questo non e sufficiente. Nel 2015 una ricerca degli annali della medicina interna (Annals of Internal Medicine) hanno rilasciato uno studio così intitolato ”tempo sedentario e le sue associazione con rischi di malattie, mortalità, e ricoveri in ospedale negli adulti: una revisione sistematica e meta-analisi”. Gli scienziati hanno scoperto che Il tempo sedentario prolungato è stato associato a esiti deleteri di salute indipendentemente dall’attività fisica.

Quali sintomi allarmanti possono essere collegati alla postura da seduti?
La rigidità del collo, Il mal di testa frontale o occipitale, Il formicolio alle mani, dolori o crampi alle braccia o ai palmi, Occhi stanchi, stanchezza/sonnolenza, la disattenzione sono i sintomi / segnali che percepiamo quando stiamo sempre seduti. Non doviamo dimenticare pero che anche il fondo schiena ne risente e come dalla posizione seduta prolungata. In genere il spostarsi sulla sedia frequentemente, Il dolore alla schiena lombare o sacrale, il famoso male ai glutei ed il formicolio sono considerati sintomi/segnali importanti.

Cosa possiamo fare per aiutarci?
-Possiamo fare tanto iniziando dalla postura piu corretta per il nostro corpo.

Metodo sanrocco e sedie

 

Esistono anche dei tavolini di supporto specifici che ci danno la possibilità di aggiustare e modificare la posizione del computer. In particolare il laptop, quando poggiato sulla scrivania, fa piegare la testa verso basso in modo innaturale perche’lo schermo si trova sempre in basso rispetto all’altezza degli occhi. ( un esempio lo trovate cliccando Lavolta supporto laptop). Inoltre consiglierei e di andare oltre e provare ad investire un po di soldi in una scrivania che si alza e si abbassa, cosi quando uno vuole può lavorare seduto o lavorare in piedi. E un metodo di lavoro che sta diventando sempre piu diffuso. Queste strategie ci aiutano a migliorare la nostra postura.Metodo Sanrocco e sedie

– Come abbiamo detto prima, non esiste la posizione perfetta da seduti quindi e consigliabile fare una piccola pausa ogni 40-50′ minuti. Chiamatela come volete, pausa caffe, pausa bagno, pausa sigaretta. L’importante e interrompere lo stare seduti allungo. Queste strategie ci aiutano a combatere i risultati di stress strutturale ( posizione scorretta per troppo tempo)
– Bere tanta acqua. Perche? Ecco per i nostri tendini ed i muscoli l’acqua e un sussidio importantissimo per la loro funzionalità corretta. In particolar modo abbiamo i muscoli che stabiliscono il nostro bacino, i muscoli psoas, che sono indirettamente ‘connessi’ sia a livello neurologico che a livello energetico con i nostri reni che come sapiamo funzionano solo con l’acqua. Se questi organi fanno fatica a funzionare allora i problemi muscolari saranno inevitabili perche la robustezza e la stabilità del bacino non e giusta. Ne parliamo in modo specifico in un altro articolo qui.

Cosa può fare il chiropratico?
Per iniziare e meglio affidarsi alle mani esperte di un chiropratico che utilizza tecniche specifiche per rimuovere i blocchi ai segmenti che vengono trascurati mentre stiamo seduti. Le zone della collona che ne risentono sono la zona cervicale, la zona del torace e il fondo schiena verso l’osso sacro. Il chiropratico evoluto e in grado di aggiustare i punti cruciali e ripristinare la funzione corretta di essi, evitando cosi che altre parti della colonna o del corpo debbano compensare. In fine vi dara dei consigli validi sul’ergonomia al lavoro.
I quattro pilastri: valutazione delle lesioni, il trattamento precoce, l’ergonomia e l’esercizio devono essere perfettamente combinati per aiutare a prevenire questi infortuni, ma anche per cambiare il benessere dei dipendenti, aumentare la produttività e ridurre l’assenteismo.
Quindi come avrete concluso, la soluzione non sta solo nella diagnosi precoce e il trattamento chiropratico, ma bisogna modificare le proprie abitudini che ci portano ad avere problemi. Un chiropratico che utilizza il Metodo Sanrocco e in grado di combinare le tecniche chiropratiche con una consulenza in materia di ergonomia. Questa va in linea con quello la scienza della Chiropratica ed il Metodo Sanrocco sostengono da anni. I problemi vanno risolti alla fonte e non accantonati con soluzioni temporanee.
Se questo articolo vi e stato d’aiuto allora condividetelo con qualcuno che ne ha bisogno!

Referenze
Annals of internal medicine ( “Sedentary Time and Its Association With Risk for Disease Incidence, Mortality, and Hospitalization in Adults: A Systematic Review and Meta-analysis).
http://www.sanroccochiropratica.it/approfondimenti/correggere-cattiva-postura-chiropratica
www.popsci.com/science/article/2013-02/many-reasons-chair-killing-you
http://annals.org/aim/article/2091327/sedentary-time-its-association-risk-disease-incidence-mortality-hospitalization-adults

Print Friendly, PDF & Email